I sapori e i prodotti tipici

Agnello di razza appenninica: La carne di agnello appenninico, sapida e ricca di proteine, si consuma arrosto, in umido alla griglia o fritta, soprattutto nel periodo pasquale.

Carciofo di Pian di Rocca: Colore verde intenso tendente al violaceo, ha una consistenza tenera che lo rende ideale per il tipico “pinzimonio” toscano o per essere fritto. Piccolo e compatto ha un sapore è amarognolo.

Carne di razza Maremmana: La carne di razza Maremmana è una delle più importanti biodiversità della Maremma. Magra e molto saporita, questa carne ha una buona capacità di ritenzione idrica (perde poca acqua durante la cottura), viene impiegata soprattutto per la preparazione di stracotti e bolliti.

Miele di Marruca: La Marruca è un arbusto spinoso presente nei boschi e nella macchia mediterranea; fiorisce a maggio-giugno con fiori piccoli e gialli. Il Milee che ne deriva ha colore ambrato, consistenza liquida e aspetto limpido, trasparente. Il sapore e l ’ aroma, di macchia mediterranea, sono molto intensi: non è molto dolce ed ha un leggero retrogusto amarognolo.

Pecorino Toscano DOP: Il Pecorino Toscano DOP viene prodotto con latte intero di pecora, con aggiunta di caglio di vitello. Abbinamenti con i vini delle Doc maremmane: con il Pecorino Toscano a pasta tenera si abbinano bene i vini Bianchi, con quello stagionato i vini Rossi, mentre per stagionature superiori agli otto mesi, le Riserve.

Salumi di Cinghiale: Salume tipico della maremma. Si ottiene miscelando, lavorando e insaccando carni di cinghiale e di maiale, con l’aggiunta di spezie quali pepe e peperoncino.

Tartufo: Il Tartufo Bianco della Toscana (Tuber magnatum pico) ed il “Tuber Aestivum” o Tartufo Scorzone. Quest’ultimo in particolare è molto diffuso nelle pinete e nei boschi di querce del Monte Amiata.

Tortello Maremmano: Il Tortello Maremmano è un tortello di pasta di forma quadrangolare, dal colore giallo, tipico della pasta fatta con le uova. È di consistenza morbida e sapore delicato, caratterizzato dalla freschezza della ricotta e delle verdure (spinaci o bietole) e da un leggero aroma di spezie e noce moscata.

Zafferano purissimo di Maremma: Lo Zafferano è una spezia che si ricava dagli stimmi, filamenti finissimi di colore dal rosso porpora al rosso aranciato, del fiore del Crocus Sativus L. I fiori, di un bel colore azzurro violetto, vengono raccolti manualmente la mattina presto o la sera prima che il sole, con il calore, li faccia schiudere completamente. Dai fiori raccolti giornalmente vengono raccolti tre filamenti rossi, gli stimmi, che vengono essiccati su braci o su forni elettrici ventilati e poi confezionati