Tenuta del Fontino

La Tenuta del Fontino si trova nella parte settentrionale della Provincia di Grosseto, in una delle zone più lontane dalle grandi vie turistiche che attraversano la Maremma Toscana. Si estende su una superficie di 700 ettari, di proprietà della famiglia Puntscher sin dalla fine degli anni ’70. Da subito vengono privilegiate le colture olivicole e vinicole, con un paziente e minuzioso lavoro di recupero dei vigneti, in gran parte antecedenti gli anni ’70. L’attento reimpianto dei vitigni, con appropriate scelte clonali, consente non solo di conservare, ma anche di incrementare gli originali tipi indigeni, come ad esempio il Sangiovese, il Canaiolo ed il Ciliegiolo. L’attuale estensione viticola è di 20 ettari, di cui 12 a bacca rossa, in prevalenza Sangiovese, ma anche Canaiolo e Ciliegiolo, e 4 ettari a bacca bianca, i classici Trebbiano e Vermentino. Gli altri quattro ettari sono stati di recente impiantati con Cabernet Sauvignon, Merlot e Syraz. Dalla vendemmia 1998 si producono vini D.O.C. Monteregio di Massa Marittima. Un nuovissimo progetto per la rivalutazione e la valorizzazione dei vitigni autoctoni ha portato alla produzione del Folavento, un I.G.T. Maremma Toscana, composto dalle migliori uve di Cabernet Sauvignon e Ciliegiolo.

Vedi anche

Scrivi un commento

Vota questo luogo facendo clic sulla stella:

Invia ad una amica/o

Captcha Verification
captcha image

Invia richiesta

Captcha Verification
captcha image